PARTIRE CON NUOVA ENERGIA

Carissimi amici,
           
siamo ormai alla fine dell’estate e, per molti, alla fine delle vacanze e
l’inizio della scuola o del lavoro. Anche per me quest’anno sono state
vacanze speciali: due interventi chirurgici mi hanno trattenuto più di
quanto avevo programmato, ma ora, grazie a Dio, ho avuto la possibilità
di riposarmi e di riprendermi per ripartire con più energia.
           
Vi devo dare una bella notizia: anche quest’anno gli alunni della scuola
di Cimpunda sono stati i migliori, sia quelli delle elementari che
hanno superato gli esami di sesta, sia quelli delle superiori. Molti di
questi ragazzi hanno potuto studiare perché voi siete stati presenti
nella loro vita, li avete aiutati a crescere, non solo fisicamente ma
anche intellettualmente. Le suore che sono presenti a Cimpunda in questo
periodo vi ringraziano e vi salutano tutti per la possibilità che date a
loro di aiutare tanti bambini e giovani a formarsi.
            A
che punto siamo a Kilomoni? La scuola materna come sapete è finita e
questo sarà l’inizio del  secondo anno, Sr Théopiste, che mi aiuta nella
scuola, mi ha comunicato che ci sono molte domande di famiglie che
chiedono di poter iscrivere i loro figli a scuola. Ho proprio voglia di
conoscerli. Spero di comunicare presto con voi, e di mandarvi le foto
dei loro volti.
           
Molte famiglie chiedono la scuola elementare per una continuità
educativa: per ora affidiamo al Signore questi loro desideri, e Lui ci
farà capire come intervenire. Intanto pensavo che possiamo aiutarli a
continuare nella scuola elementare dello stato, assistendoli, come
abbiamo fatto altre volte, pagando loro la retta scolastica. A Kilomoni,
la retta della scuola elementare è di 5 €. al mese per 12 mesi, cioè
60 € per tutto l’anno, mentre per la scuola materna, siccome è compreso
anche il pasto, è di 10 € al mese per 12 mesi, cioè 120 € all’anno.
           
Un altro progetto per ora in sospeso è la costruzione di tre aule per
dare la possibilità alle ragazze madri di imparare a leggere e scrivere e
poter fare gli esami finali della scuola elementare. So che la
situazione economica di tante persone in Italia, e anche tanti di voi,
non è delle migliori, per questo non voglio insistere troppo: la
Provvidenza suggerirà a ciascuno quanto sarà nelle sue possibilità,
tenendo conto che il Signore benedice chi dona con cuore.
           
Come già ci aveva ricordato Sergio nel numero di Pasqua di “Con
Cimpunda”, quest’anno abbiamo compiuto 10 anni. In questo periodo di
convalescenza ho avuto il tempo di pregare per ciascuno di voi, per
ringraziarlo di tanti doni che il Signore ha fatto per mezzo vostro. Ho
chiesto per ciascuno che la Provvidenza vi sia benefica per ringraziarvi
della vostra generosità. Non dimenticherò di far pregare tutti i
bambini e le loro famiglie per implorare grazie per ciascuno di voi.
            È
ormai un mese che sono rientrata, e oltre all’impegno per avviare la
scuola materna, stiamo programmando con la comunità la presenza in
Parrocchia e nella comunità cristiana di Kilomoni. Le domande per poter
venire a scuola sono numerose, nei due quartieri dove è inserita la
scuola non c’è nessuna scuola materna, e un’unica scuola elementare che
vorrebbero affidarci. 
           
Penso che tutti abbiate vissuto con noi il dramma dell’uccisione delle
nostre sorelle Saveriane, uccise in Burundi. Sono stati giorni
drammatici per tutti. Solo la fede ci aiuta a capire e a vivere questo
dramma, affinché la paura e la sfiducia nei nostri fratelli che serviamo
con tanto amore non ci fermi nella nostra dedizione. Per questo
chiediamo preghiere. Anche se questo avvenimento è successo in Burundi,
ci ha fatto molto riflettere anche noi, qui in Congo, perché queste tre
sorelle hanno vissuto molti anni anche qui in Congo, tanto che sono
state sepolte a Bukavu.
           
La situazione politica per il momento sembra stabile, anche se, sia in
Burundi come qui in Congo ci si sta già preparando alle elezioni del
prossimo anno e perciò si respira già un aria un po’ pesante... di paura
per un’altra possibile guerra. Per questo nelle Comunità cristiane si
stanno preparando i cristiani ad assumere nella pace questo periodo di
preparazione.
           
Grazie ancora di cuore a tutti e un ricordo nella preghiera, in
particolare in questo mese di ottobre, dedicato a Maria e al mese
Missionario. Per tutti un ricordo da parte dei nostri bambini e giovani
di Kilomoni e di Cimpunda.
Suor Giuliana

IL TUO SOSTEGNO
Il
sostegno alle missioni di Cimpunda e di Kilomoni per il loro servizio a
fanciulli, ragazzi e giovani, passa attraverso il contributo che
ciascuno, liberamente, sceglie di offrire. Molti sostenitori hanno
scelto di aumentare la cifra offerta rispetto a quella indicata qui
sotto, sapendo che i costi in realtà sono aumentati. Come Comitato
abbiamo scelto di mantenere fissa la cifra proposta, sapendo che
ciascuno poi si comporterà in base alle proprie possibilità. Ciascuno
deve sentirsi libero di offrire quanto può.
Nel
contempo ricordiamo a tutti che è possibile sostenere, senza alcun
costo, le missioni di Cimpunda e Kilomoni indicando il numero di codice
fiscale del Comitato (98115600177) nella propria dichiarazione dei redditi (730, Unico, CUD…). Dal sito del comitato (www.cimpunda.it) puoi scaricare il volantino con tutte le informazioni, da diffondere anche tra parenti e amici!